IBM Watson: l'innovativa piattaforma IA per aziende.

In molti settori vengono impiegati degli assistenti digitali per comunicare con il cliente o per assistere il supporto. Questi assistenti stanno già utilizzando l'Intelligenza Artificiale per rendere la comunicazione più umana possibile.

La comunicazione mediante assistenti digitali si avvicina sempre di più alla comunicazione umana.

Molti assistenti sono già più bravi a comunicare rispetto ad alcune persone. A inizio maggio 2018 Sundar Pichai, amministratore delegato di Google, ha presentato durante il keynote di Google all'I/O 2018 la nuova versione dell'assistente Google. Questo assistente è così sofisticato, che non è più possibile distinguerlo da una persona reale.

Ma con quale piattaforma si possono sviluppare degli assistenti digitali?

Una piattaforma, che si concentra sullo sviluppo di assistenti digitali, è per esempio IBM Watson.

Le soluzioni e APIs IBM Watson comprendono tutti i tipi di dati, possono individuare delle cognizioni business critical e usufruiscono del potenziale di cognitive computing. La particolarità: Con Watson si possono sviluppare dei chatbot e agenti virtuali, che rispondono in modo veloce ed efficiente alle domande dei clienti, imparando continuamente nuove cose.

Che cosa offre IBM Watson?

Il sistema è in grado di analizzare ed interpretare i dati, p.e. testi non strutturati, immagini, dati audio e video.

Grazie all'intelligenza artificiale, il software riconosce la personalità, il tono e l'umore dell'utente.

IBM Watson offre delle raccomandazioni personalizzate.

Funzioni per l'apprendimento automatico possono essere utilizzate per integrare delle banche dati di conoscenze.

Assistenti digitali e chatbot sono in grado di comunicare con i clienti.

Pronti per l'evoluzione.

Per gli sviluppatori, IBM Watson è disponibile come set di API aperte e prodotti SaaS. Inoltre, esistono degli starter kit, che contengono degli esempi di codici, che possono essere utilizzati o perfezionati. In pochissimo tempo i vostri sviluppatori saranno in grado di sviluppare, testare e mettere a disposizione dei bot o agenti virtuali per dispositivi portatili, piattaforme di messaggistica e persino dei robot.

La particolarità: Nella soluzione PaaS IBM "Bluemix" le API possono essere testati in anticipo.

Desiderate una consulenza diretta dai nostri esperti?


Basta contattarci direttamente tramite questo modulo.

*campi obbligatori

Vi preghiamo di prendere visione delle nostre Informazioni sulla protezione dei dati, che vi informeranno in modo dettagliato sul nostro trattamento dei dati e sui vostri diritti in materia di protezione dei dati.